Jump to content

Sign in to follow this  
Guest Nicole

San Francisco, T.d.Geova: Testimonianza a migliaia di persone ogni giorno, chi aderisce

Topic Summary

Created

Last Reply

Replies

Views

Guest Nicole -
Guest Nicole -
1
451

Top Posters

  • Guest 1

Recommended Posts


Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By TheWorldNewsOrg
      via TheWorldNewsOrgvia journal.theworldnewsmedia.org
    • Guest Nicole
    • By ARchiv@L
      Testimoni di Geova perseguitati in Kazakistan 10/02/2017

       
       
       
       
       
       
       
       
      La recente preoccupazione manifestata dalla comunità dei Testimoni di Geova potentina per le vicende negative che hanno coinvolto i loro compagni di fede russi riguarda, purtroppo, anche altri Paesi del mondo.
      Il Kazakistan, ad esempio, sta perseguitando senza ritegno diverse confessioni cristiane. I metodi sono sempre gli stessi: alcuni individui, fingendosi interessati a una certa confessione religiosa, chiedono di incontrarsi con i membri di tale confessione; di nascosto, però, registrano le conversazioni e le trasmettono alle autorità. Sulla base di quelle che sono pacifiche conversazioni religiose, le autorità accusano i membri della confessione di “incitare alla discordia religiosa” e di “promuovere la superiorità religiosa”.
      Di recente le autorità hanno preso di mira anche i Testimoni di Geova, confessione presente in tutto il mondo e universalmente riconosciuta come pacifica. Due testimoni di Geova sono stati messi sotto custodia cautelare per 60 giorni e, se saranno ritenuti colpevoli di “incitamento alla discordia religiosa”, rischiano fino a 10 anni di carcere! Intanto il loro primo appello è stato respinto. Uno di loro ha 61 anni, tre figli e gravi problemi di salute.
      Il Kazakistan continuerà a perseguitare i cristiani? O continuerà a violare i diritti umani? Il 9 agosto 2016 il Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite si è detto “preoccupato per le restrizioni ingiustificate imposte all’esercizio della libertà religiosa” nonché alla “libertà di opinione e di espressione”.
       
       
       
      10/02/2017
      http://www.lasiritide.it/article.php?articolo=8576
       
       
    • Guest Nicole
      By Guest Nicole
      Predicación metropolitana especial en Chinatown, San Francisco, California.
       

    • Guest Nicole
      By Guest Nicole
      ASSEMBLEA dei T.d.Geova a Roseto degli Abruzzi
      Viene intervistato un nuovo adepto, un medico chirurgo 
      Il prof. Attilio Agnoletto, ordinario di Storia del cristianesimo all'Università Statale di Milano, ha definito i testimoni di Geova un movimento serio, forte, biblista, pienamente legittimo in cui non cè niente, direi, di non cristiano.
      E che dire del loro proselitismo selvaggio? Il termine selvaggio non è assolutamente accettabile, ha detto il prof. Agnoletto, aggiungendo che altrimenti selvaggio sarebbe anche il proselitismo di Gesù Cristo.
      Come mai molte persone, unite ai loro vescovi, nutrono tali pregiudizi contro i testimoni di Geova? Secondo il prof. Agnoletto la loro opposizione nasce dal numero e dal successo dei testimoni di Geova oggi in Italia, che oltretutto corrisponde anche, in verità, ad una crisi della religiosità cattolica. 
      Oggi il clero cerca di screditare ed ostacolare coloro che ubbidiscono al comando di Gesù di predicare. (Matteo 28:19, 20; confronta Matteo 5:11, 12). Il quotidiano 'La Stampa' riferisce che nonostante l'opposizione i testimoni di Geova sono la seconda confessione in Italia in ordine di grandezza, e un aumento costante.
      Al contrario, negli ultimi anni la Chiesa Cattolica ha assistito a un calo di presenze. Così all'inizio del 1994 papa Giovanni Paolo II ha esortato i cattolici italiani a diventare evangelizzatori attivi, persino a predicare di porta in porta: proprio come fanno i testimoni di Geova!
      Jehovini svjedoci
      Jehovah's Witnesses
      Jehovas vittnen
      Basupi ba ga Jehova
      Yehova'nın Şahitleri
      Свідки Єгови
      Bambangi ya Yehowa
      Şahidên Yahowa
      Dustunyoryon Yehovah
      Testes Iehovah
      Svedkovia Jehovovi
      Јеховини сведоци
      Jehovah se Getuies
      شهود يهوه
      Testigos de Xehová
      Jehová Diosan Qhanañchirinakapaxa
      Свидетелите на Йехова
      Jehovini svjedoci
      Testimonis de Jehovà
    • Guest Nicole
      By Guest Nicole
      I Cristiani Testimoni di Geova hanno ristrutturato lo Stanley Theater, perchè?
       
      Lo Stanley Theater a Jersey City è in stile italiano, ora è una stupenda Sala dei Congressi dei Testimoni di Geova.
      Il 24 marzo 1928 venne inaugurato, il nuovo Stanley Theater ubicato in Journal Square, una piazza di Jersey City, era uno dei più grandi teatri degli Stati Uniti. Fu molto elogiato per la sua bellezza, in particolare il raffinato interno coi suoi motivi architettonici italiani. "Chi è stato in Italia, . . . dove le ville pittoresche e le signorili case di campagna ci rammentano la gloria artistica che un tempo contrassegnò Roma", osservò nei primi tempi un cronista, "può farsi un'idea dell'interno di questo nuovo Stanley Theatre".
      Ma dopo molti anni di cinema e di rappresentazioni teatrali, il magnifico Stanley cominciò a decadere. I progetti per ristrutturarlo non vennero mai realizzati. Lo Stanley era caduto in disuso e aveva un disperato bisogno di riparazioni. Alcune sezioni del seminterrato sotto il palco erano coperte da oltre mezzo metro d'acqua. L'ottone e il rame lavorato che ornavano porte e finestre erano coperti da strati di vernice e di sporcizia. I motivi architettonici dell'interno erano anneriti dalla nicotina e dalla polvere di 50 anni. Le poltroncine erano macchiate, strappate o lacerate. Gli enormi lampadari avevano perso il loro splendore nascosto sotto strati di sudiciume. Nel 1982 lo Stanley fu messo in vendita. Essendosi resi conto che era proprio quello di cui avevano bisogno per le loro assemblee di circoscrizione, nel novembre del 1983 i testimoni di Geova lo comprarono.
      Migliaia di lavoratori volontari affluirono allo Stanley trasformandolo in un alveare di attività. Operai specializzati offrirono i loro servizi gratuiti per i lavori di verniciatura, intonacatura, carpenteria e per l'installazione dell'impianto idraulico ed elettrico. Questi volontari lavorarono a lungo, giorno e sera, per periodi di settimane e di mesi. 
      Ora il teatro possiede 4.300 posti viene usato come Sala dei Congressi dei Testimoni di Geova. Ora Jersey City può vantare una delle più belle sale dei congressi degli Stati Uniti. Non solo lo splendore di un tempo le è stato restituito, ma è stato accresciuto. La sua più grande funzione sarà quella d'essere ora impiegata per riflettere la gloria del Sovrano Signore e Creatore dell'universo, Geova Dio.
      "I testimoni di Geova di Jersey City sono oltre 4.000. Sono entusiasti, dotati di uno straordinario spirito di cooperazione e autonomi. Sono tutti volontari e lavorano per una causa in cui credono profondamente . . .
      "Mentre li osservavo procedere nei lavori allo Stanley Theater di Jersey City, notai che erano decisi a non considerare nessun prezzo troppo alto per il raggiungimento dei loro particolari ideali.
      "Lo Stanley Theater sarà un monumento alla dedizione sorta da quella forza d'animo che nasce dalla frequente avversità. Il teatro traboccava di quel sentimento di premura che di rado viene a galla in questo tempo di cinismo, materialismo e sospetto.
      "La Sala dei Congressi dei testimoni di Geova dello Stanley Theater di Jersey City diventerà immancabilmente una pietra miliare. Dovrebbe fare onore alla comunità.
      "Sono combattenti religiosi di prima classe e una luce che splende in un mondo molto spesso tenebroso.
      "Jersey City dovrebbe essere fiera di loro; sono un vantaggio per la città". — The Jersey Journal, 25 luglio 1985, pagina 21
       
    • Guest Nicole
      By Guest Nicole
      Quando in Europa scoppiò la prima guerra mondiale, gli Studenti Biblici si trovarono di fronte a un violento conflitto di proporzioni mondiali senza aver ancora compreso pienamente il principio della neutralità cristiana*.

      In Germania più di 20 Studenti Biblici si rifiutarono di svolgere qualunque attività legata all'esercito. Altri ancora si rifiutarono di imbracciare le armi e si fecero assegnare incarichi che non richiedessero di combattere. 

      Uno di questi fu Johannes Rauthe (cerchiato nella foto), che fu mandato a lavorare nelle ferrovie.

      * neutralità cristiana
      Il principio della neutralità cristiana fu compreso pienamente dai Testimoni di Geova nel 1939.

    • By The Librarian
      PEDOFILIA! Come i cristiani Testimoni di Geova la combattono
  • Who Was Online   95 Users were Online in the Last 24 Hours   (Most members ever online in 24 hour was 143, last accomplished on .)





×

Important Information

Terms of Service Confirmation