Jump to content
The World News Media

“Continuate a far questo in mio ricordo”


Baruq JW
 Share

Recommended Posts

  • Member
Perimeno
    Hello guest!
 
È un fatto triste che molti dei sinceri adoratori di Geova ripongano più fiducia nelle pubblicazioni della Società Watchtower che nella Parola ispirata di Dio, sulla quale la Società pretende basare i suoi insegnamenti.

Gesù ha promesso ai suoi discepoli che lo spirito santo, che ha chiamato "il soccorritore", ci insegnerà tutte le cose riportando nella nostra mente tutte ciò che ha insegnato. (Giovanni 14:15-17, 26) Questo naturalmente ci impone di familiarizzarci con tutte le cose insegnate da Gesù; sì, incluse tutte le cose che sono scritte nella Parola di Dio, la Bibbia che Gesù citò nel suo insegnamento. (Romani 15:4; 1 Cor 10:11) È lo spirito di Dio che ci insegna e, senza lo spirito di Dio, nessuno di noi sarebbe in grado di conoscere o comprendere la verità. (Luca 8:9, 10; Atti 7:51) Quando Gesù disse che dobbiamo adorare il Padre "con spirito e verità", ci assicurava che è possibile per noi conoscere la verità, perché senza possedere la verità la nostra adorazione sarebbe vana. (Giovanni 4:23,24)

Supponiamo che tu abbia una domanda che ha bisogno di una risposta. Come puoi ottenere quella risposta? Un anziano una volta spiegò il semplice mezzo con cui possiamo trovare la risposta a qualsiasi domanda, in breve tempo, nelle pubblicazioni della Società, in particolare la Torre di Guardia. Dobbiamo assumere che lo spirito di Dio ci aiuterà a ricordare le informazioni che leggiamo nella Torre di Guardia? Lo spirito non ci insegna forse aiutandoci a ricordare ciò che abbiamo letto nella parola di verità di Dio, come Gesù si riferì ad essa? (Giovanni 17:17) Affinché lo spirito ci insegni, "ricordando alla nostra mente" tutte le cose che abbiamo lette nella Parola di Dio, prima di tutto dobbiamo conoscere il suo contenuto - tutto, cioè dal primo all'ultimo libro. Questa è la nostra responsabilità individuale. (Salmi 1:1-6; Deuteronomio 18:18-22; 1 Giovanni 4:1) Leggere regolarmente la Parola di Dio ci aiuta a conoscere i pensieri di Dio e il suo modo di fare le cose; che può essere così diverso da quello degli uomini, incluso il nostro. (Isaia 48:17-19; 55:8-11)

La Commemorazione annuale della morte di Cristo quest'anno si terrà il 31 marzo 2018, un sabato. E tutti i presenti si troveranno ad affrontare una decisione. Quale decisione? Se obbedire o meno al comando di Gesù di “continuare a far questo in mio ricordo”. (Luca 22:19,20) L'oratore spiegherà perché la maggior parte di quelli presenti sono semplicemente osservatori e non devono prendere gli emblemi, anche se il pane e il vino saranno passati da persona a persona. In molte congregazioni non ci sarà nemmeno una persona che parteciperà.

    Hello guest!
, fornisce la spiegazione della Società sulla loro comprensione della Commemorazione e su come dovrebbe essere osservata. Cosa farai? Perché non avvicinarti a Geova in preghiera e chiedere il suo aiuto, perché vuoi adorarlo con spirito e verità? Geova risponderà alla tua preghiera "riportando alla tua mente" le cose che hai letto nella sua Parola che sono applicabili alla tua richiesta; e il suo spirito santo ti aiuterà a capirlo. (Giacomo 1:5-8)

Gesù disse chiaramente ai suoi ascoltatori, in particolare agli scribi e ai farisei, che se qualcuno rende la parola di Dio invalida dai propri insegnamenti, dottrine o tradizioni, allora quell'adorazione è vana, futile, non solo inaccettabile per Dio, ma anche offensiva. (Matteo 23:1-3, 13-15, 27,28; Rivelazione 22:18,19) Il rituale della Commemorazione, come osservato nella nostra Sala del Regno, si basa sulla parola di verità di Dio o sugli insegnamenti e le tradizioni risalente a Joseph Rutherford, come insegnato da lui negli anni '30? Secondo il suo insegnamento e le sue aspettative, a metà degli anni '30 si riteneva che il numero dei fedeli partecipanti al pane e al vino fosse stato completato in numero (144'000), e quindi il numero dei partecipanti sarebbe diminuito da quel momento in poi; mentre i loro amici, che frequentavano come semplici osservatori, avrebbero continuato ad aumentare fino a quando tutti i partecipanti non sarebbero stati portati in cielo per essere con Cristo Gesù, segnalando così la fine di ogni altra celebrazione commemorativa.

Contrariamente alle loro aspettative, negli ultimi anni il numero dei partecipanti è aumentato, facendo sì che la Società rivisitasse la sua convinzione che il numero completo di unti fosse completato decenni fa. Ma potremmo chiederci se l'aumento del numero di partecipanti alla Commemorazione non è per forza dovuto al fatto che tanti negli ultimi anni hanno creduto che regneranno con Cristo in cielo, ma piuttosto perché tanti fedeli e obbedienti servitori di Dio sono giunti a comprendere che il comando di Gesù di "continuare a fare questo in memoria di me" si applica a tutti i suoi veri discepoli, senza eccezioni? Secondo le Scritture, il Memoriale di Gesù non riguarda chi ha quel premio, che sia la vita eterna sulla terra, o che regni con Gesù nel suo regno, ma "proclamare la morte del Signore, finché lui non verrà". E il fatto che stiamo ancora "proclamando la morte del Signore" osservando il Memorial ogni anno è la prova che Gesù non è ancora arrivato. (Matteo 5:5; 19:27-29; Rivelazione 7:1-4; 14:1; 20:6; vedi la spiegazione della Torre di Guardia su questo punto nel numero di

    Hello guest!
)

Prendi in considerazione alcune statistiche interessanti:

  • L'anno scorso (2017) ci sono stati 20'175'477 presenti al Memorial in tutto il mondo. Di questi, 18'564 hano preso gli emblemi, con un aumento di 551 rispetto all'anno precedente (un rapporto di 1'087 osservatori per ogni partecipante, quindi la maggior parte delle congregazioni non ha nessuno che partecipa). Il numero di chi ha partecipato nel 2017 è stato più alto che nel 1954, sessantatré anni fa, quando c'erano 17'884 che prendevano il pane e il vino.

  • Fino all'anno 2005 il numero dei partecipanti è diminuito costantemente, e in quel momento aveva raggiunto il minimo storico a 8'524. Pertanto, negli ultimi dodici anni il numero dei partecipanti è più che raddoppiato rispetto a quello del 2005, con un aumento di 10'040.

Qual è la spiegazione della Watchtower per questa tendenza che va contro le sue aspettative, cioè che il numero di coloro che sono degni di mangiare il pane e bere il vino e che regneranno con Cristo Gesù nel suo regno fu completato entro la metà degli anni '30? (Rivelazione 7:1-4) Alcuni di quelli sono ancora vivi? Importa davvero? Dobbiamo presumere che il numero dei partecipanti alla Commemorazione sia in aumento perché la scelta dei co-leaders di Cristo continua? O forse è dovuto al fatto che molti del popolo di Dio si sono resi conto che il comando di "continuare a fare questo in memoria di me" si applica a tutti i discepoli di Gesù? Gesù disse: "Voi siete miei amici se fate quello che vi comando". (Giovanni 15:14) Non possiamo peccare con la nostra ubbidienza a Geova e Cristo Gesù; ma potremmo diventare colpevoli obbedendo agli uomini come governanti piuttosto che a Dio. (Atti 4:19; 5:29; 20:30)

Dovremmo tenere presente che l'osservazione della Commemorazione non ha per scopo il mettere in avanti la speranza che ci è stata data; ma piuttosto, si tratta di riunirsi per apprezzare il riscatto che Gesù ha pagato per i nostri peccati, ed è a causa della sua morte che abbiamo la speranza della vita eterna. Il giorno del memoriale appartiene a Gesù. Non permettere a nessuno di distogliere il tuo apprezzamento per questa realtà. (Giovanni 3:16-18, Isaia 65:17-25, 2 Pietro 3:13)

    Hello guest!
Link to comment
Share on other sites


  • Views 292
  • Replies 0
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

 Share





  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
  • Popular Contributors

  • Topics

  • Posts

  • Members

    • Witness

      Witness 2,221

      Member
      Joined:
      Last active:
  • Recent Status Updates

    • romain.eneau  »  misette

      Bonjour, serait-il possible de disposer des discours encourageants du Frère Folini ?
      Merci beaucoup.
      Fraternellement
      · 2 replies
    • misette  »  Gilles h

      Bonsoir Gilles
      S'il te plait, aurais-tu le samedi après-midi de l'assemblée régionale 2021
      Je te remercie
       
      · 2 replies
    • Eric Ouellet

      Soyons reconnaissant devant toutes ses oeuvres
       
      Le Dieu des dieux, Jéhovah, parle ;
      il convoque la terre
      depuis le soleil levant jusqu’au soleil couchant.
      De Sion, la perfection de la beauté, Dieu rayonne.
      Notre Dieu viendra et ne pourra pas garder le silence.
      Il y a un feu dévorant devant lui,
      et une violente tempête fait rage autour de lui.
      Il convoque les cieux et la terre
      pour juger son peuple :
       « Rassemblez auprès de moi mes fidèles,
      ceux qui concluent une alliance avec moi par un sacrifice. »
      Les cieux proclament sa justice,
      car Dieu lui-même est Juge. (Sèla.)
       « Écoute, ô mon peuple, je vais parler ;
      ô Israël, je vais témoigner contre toi.
      Je suis Dieu, ton Dieu.
      Ce n’est pas pour tes sacrifices que je te réprimande,
      ni pour tes holocaustes, qui sont constamment devant moi.
      Je n’ai pas besoin de prendre un taureau de ta maison
      ni des boucs de tes enclos.
      Car tous les animaux sauvages de la forêt m’appartiennent,
      même les bêtes sur mille montagnes.
      Je connais tous les oiseaux des montagnes;
      les innombrables animaux des champs sont à moi.
      Si j’avais faim, je ne te le dirais pas,
      car le sol productif m’appartient, avec tout ce qui s’y trouve.
      Vais-je manger la viande des taureaux
      et boire le sang des boucs?
      Offre en sacrifice à Dieu ta reconnaissance
      et acquitte-toi des vœux que tu as faits au Très-Haut;
      appelle-moi en temps de détresse.
      Je te secourrai, et tu me glorifieras. »
      Mais Dieu dira au méchant :
      « De quel droit récites-tu mes prescriptions
      ou parles-tu de mon alliance?
      Car tu détestes la discipline,
      et sans cesse tu tournes le dos à mes paroles.
      Quand tu vois un voleur, tu l’approuves,
      et tu fréquentes les personnes adultères.
      Avec ta bouche, tu répands le mal,
      et tu attaches la tromperie à ta langue.
      Tu t’assieds et tu parles contre ton frère;
      tu révèles les défauts du fils de ta propre mère.
      Quand tu faisais ces choses, je gardais le silence,
      alors tu t’es dit que j’étais comme toi.
      Mais, à présent, je vais te réprimander
      et exposer ce que j’ai contre toi.
      Réfléchissez à ceci, s’il vous plaît, vous qui oubliez Dieu,
      sinon je vous déchirerai et il n’y aura personne pour vous secourir.
      Celui qui offre en sacrifice sa reconnaissance me glorifie ;
      et à celui qui est déterminé à bien agir
      je ferai voir le salut de Dieu. »

      · 0 replies
    • Eric Ouellet

      Dieu aime les prières et la sincérité de ses serviteurs humbles
       
      Dieu aime la bonté de coeur envers autrui et non aux sacrifices et holocaustes d'animaux sauvages et domistiques.
      Dans ton amour fidèle, accorde-moi ta faveur, ô Dieu.
      Dans ta grande miséricorde, efface mes transgressions.
      Lave-moi complètement de ma faute
      et purifie-moi de mon péché.
      Car je suis bien conscient de mes transgressions,
      et mon péché est constamment devant moi.
      C’est contre toi que j'ai failli, oui j'ai fait le mal
      devant tes yeux.
      Ainsi, tu es juste quand tu parles,
      tu es droit quand tu juges.
      Vois ! Je suis né coupable
      et, depuis l’instant où ma mère m’a conçu, je suis pécheur.
      Vois ! Tu prends plaisir à la vérité dans le fond du cœur;
      enseigne-moi la vraie sagesse, au plus profond de moi.
      Purifie-moi de mon péché avec l’hysope, pour que je sois pur;
      lave-moi, pour que je sois plus blanc que la neige.
      Fais-moi entendre le son de l’allégresse et de la joie,
      pour que les os que tu as broyés se réjouissent.
      Détourne ton visage de mes péchés
      et efface toutes mes fautes.
      Crée en moi un cœur pur, ô Dieu,
      et mets en moi un esprit nouveau, ferme.
      Ne me chasse pas de ta présence ;
      ne m’enlève pas ton esprit saint.
      Redonne-moi la joie d’être sauvé par toi;
      éveille en moi la volonté de t’obéir.
      Je veux enseigner tes chemins aux transgresseurs,
      pour que les pécheurs reviennent à toi.
      Libère-moi de la culpabilité de meurtre, ô Dieu, mon Dieu sauveur,
      pour que ma langue puisse proclamer joyeusement ta justice.
      Ô Jéhovah, ouvre mes lèvres
      pour que ma bouche proclame ta louange.
      Car tu ne veux pas de sacrifices — autrement, j’en donnerais ;
      tu ne prends pas plaisir aux holocaustes.
      Le sacrifice qui plaît à Dieu, c’est un esprit brisé ;
      un cœur brisé et broyé, ô Dieu, tu ne le rejetteras pas.
      Dans ta bienveillance, agis pour le bien de Sion ;
      bâtis les murailles de Jérusalem.
      Alors tu prendras plaisir aux sacrifices de justice,
      aux holocaustes et aux offrandes totales ;
      alors on offrira des taureaux sur ton autel.


      · 0 replies
    • Eric Ouellet

      Dieu aime les prières et la sincérité de ses serviteurs humbles
       
      Dieu aime la bonté de coeur envers autrui et non aux sacrifices et holocaustes d'animaux sauvages et domistiques.
      Dans ton amour fidèle, accorde-moi ta faveur, ô Dieu.
      Dans ta grande miséricorde, efface mes transgressions.
      Lave-moi complètement de ma faute
      et purifie-moi de mon péché.
      Car je suis bien conscient de mes transgressions,
      et mon péché est constamment devant moi.
      C’est contre toi que j'ai failli, oui j'ai fait le mal
      devant tes yeux.
      Ainsi, tu es juste quand tu parles,
      tu es droit quand tu juges.
      Vois ! Je suis né coupable
      et, depuis l’instant où ma mère m’a conçu, je suis pécheur.
      Vois ! Tu prends plaisir à la vérité dans le fond du cœur;
      enseigne-moi la vraie sagesse, au plus profond de moi.
      Purifie-moi de mon péché avec l’hysope, pour que je sois pur;
      lave-moi, pour que je sois plus blanc que la neige.
      Fais-moi entendre le son de l’allégresse et de la joie,
      pour que les os que tu as broyés se réjouiss.
      Détourne ton visage de mes péchés
      et efface toutes mes fautes.
      Crée en moi un cœur pur, ô Dieu,
      et mets en moi un esprit nouveau, ferme.
      Ne me chasse pas de ta présence ;
      ne m’enlève pas ton esprit saint.
      Redonne-moi la joie d’être sauvé par toi;
      éveille en moi la volonté de t’obéir.
      Je veux enseigner tes chemins aux transgresseurs,
      pour que les pécheurs reviennent à toi.
      Libère-moi de la culpabilité de meurtre, ô Dieu, mon Dieu sauveur,
      pour que ma langue puisse proclamer joyeusement ta justice.
      Ô Jéhovah, ouvre mes lèvres
      pour que ma bouche proclame ta louange.
      Car tu ne veux pas de sacrifices — autrement, j’en donnerais ;
      tu ne prends pas plaisir aux holocaustes.
      Le sacrifice qui plaît à Dieu, c’est un esprit brisé ;
      un cœur brisé et broyé, ô Dieu, tu ne le rejetteras pas.
      Dans ta bienveillance, agis pour le bien de Sion ;
      bâtis les murailles de Jérusalem.
      Alors tu prendras plaisir aux sacrifices de justice,
      aux holocaustes et aux offrandes totales ;
      alors on offrira des taureaux sur ton autel.


  • Forum Statistics

    • Total Topics
      64.3k
    • Total Posts
      135.2k
  • Member Statistics

    • Total Members
      17,161
    • Most Online
      1,592

    Newest Member
    zazou
    Joined
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Service Confirmation Terms of Use Privacy Policy Guidelines We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.